Privacy Policy


Dott. Fabio Perrone - consulenza - assistenza - paghe e contributi - scritti difensivi - rateazioni - contratti
Partita IVA 01804470688

42°18'40.59N 14°04'00.66E



NEWS del 23/09/06


Tessera di riconoscimento nei cantieri edili

A partire dal 1° ottobre 2006 il personale occupato presso i cantieri edili deve esporre una tessera di riconoscimento recante le generalità, una foto formato tessera e l’indicazione del rispettivo datore di lavoro. Tale obbligo grava anche sui lavoratori autonomi che esercitano la propria attività nell’ambito dei cantieri. Quindi è “l’ambito spaziale del cantiere” che fa scattare l’obbligo della tessera di riconoscimento pertanto chiunque mette piede nel cantiere (personale del titolare del cantiere o di altro datore di lavoro e lavoratore autonomo che esercita la propria attività nel cantiere) è tenuto al rispetto del predetto obbligo pena la comminazione della sanzione amministrativa, in capo al datore di lavoro, da € 100,00 a € 500,00 per ciascun lavoratore. Anche il lavoratore è passibile di sanzione, da € 50,00 a € 300,00, qualora, pur essendo munito della predetta tessera non provveda ad esporla. I datori di lavoro con meno di 10 dipendenti possono provvedere a detto obbligo mediante l’annotazione giornaliera, su di un apposito registro da far vidimare alla competente Direzione Provinciale del Lavoro e da tenersi sul luogo di lavoro, degli estremi del personale occupato nel cantiere (ovviamente prima che il personale stesso prenda servizio). L’espressione “apposito registro” è da interpretare nel senso che non è possibile utilizzare a tal fine il libro matricola.


Per iscriverti alla newsletter clicca qui.