Privacy Policy


Dott. Fabio Perrone - consulenza - assistenza - paghe e contributi - scritti difensivi - rateazioni - contratti
Partita IVA 01804470688

42°18'40.59N 14°04'00.66E



NEWS del 26/05/17


Riduzione interessi di mora su debiti contributivi

L’articolo 30 del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 602 prevede che, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento, sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, si applicano, a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora al tasso determinato annualmente con decreto del Ministero delle finanze con riguardo alla media dei tassi bancari attivi.

L’Agenzia delle Entrate, interpellata dalla Banca d’Italia, con provvedimento Protocollo n. 66826 del 4 aprile 2017, ha disposto la riduzione della misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo al 3,50% in ragione annuale.

La variazione decorre dal 15 maggio 2017.

Tale variazione incide anche sulla misura degli interessi di mora su debiti contributivi di cui al comma 9, art. 116 della Legge 23 dicembre 2000, n. 388.

Tale norma dispone infatti che, dopo il raggiungimento del tetto massimo delle sanzioni civili (40% dei contributi o premi non corrisposti entro la scadenza, in caso di omissione o ritardato pagamento e 60% in caso di evasione) calcolate nelle misure previste dal comma 8, lettera a) e b) del medesimo art. 116, senza che il contribuente abbia provveduto all’integrale pagamento del dovuto, sul debito contributivo maturano interessi nella misura degli interessi di mora di cui al citato art. 30 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 602.

Pertanto, la nuova misura degli interessi di mora di cui al citato comma 9 dell’art. 116 della legge n. 388/2000 è fissato al 3,50% in ragione annuale con decorrenza 15 maggio 2017.

perroneconsulenza.it promuove il servizio RICALCOLO SANZIONI INPS rivolto ai professionisti del lavoro, datori di lavoro, imprese che necessitano di un dettagliato prospetto di calcolo delle sanzioni per omissione e per evasione contributiva, da allegare ad istanze di sgravio o a relazioni di CTP o di CTU.

PERCHE’ perroneconsulenza.it ?

1) Perché perroneconsulenza.it offre un programma online che permette di effettuare autonomamente e a costi contenuti un vero e proprio calcolo delle sanzioni ex art. 116, comma 8, lett. a) e b), Legge 388/2000, necessario alle aziende e ai contribuenti in genere per verificare le somme aggiuntive degli avvisi di pagamento e degli avvisi di addebito e ai professionisti del lavoro per CTU e CTP .

2) Perché il programma viene costantemente aggiornato in occasione delle variazioni dei tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema (ex TUR) e dei tassi di mora sulle somme iscritte a ruolo.

3) Perché il servizio online ha già riscosso un notevole successo in tutta Italia.

Feedback e DEMO gratuita all’indirizzo www.fper.altervista.org/perroneconsulenza/demo.php




Per iscriverti alla newsletter clicca qui.