Privacy Policy


Dott. Fabio Perrone - consulenza - assistenza - paghe e contributi - scritti difensivi - rateazioni - contratti
Partita IVA 01804470688

42°18'40.59N 14°04'00.66E



NEWS del 02/02/18


Contributi lavoratori domestici anno 2018

L'INPS, con la Circolare n. 15 del 29/01/2018, ha reso noto i contributi per lavoro domestico in vigore dal primo gennaio 2018.

Per i rapporti di lavoro domestico a TEMPO INDETERMINATO,

gli importi da pagare per ogni ora di lavoro, per rapporti di lavoro fino a 24 ore settimanali, sono:
  • per retribuzioni orarie effettive fino ad € 7,97: € 1,41 (di cui € 0,35 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 7,97 e fino ad € 9,70: € 1,59 € (€ 0,40 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 9,70: € 1,94 (€ 0,49 a carico del lavoratore).
  • In caso di rapporti di lavoro con orario superiore alle 24 ore settimanali (tutte effettuate presso lo stesso datore di lavoro) l'importo orario del contributo dovuto θ di € 1,02 (di cui € 0,26 a carico del lavoratore).

    Quando il lavoratore θ coniuge del datore di lavoro (ammesso soltanto se il datore di lavoro coniuge θ titolare di indennitΰ di accompagnamento) oppure θ parente o affine entro il terzo grado e convive con il datore di lavoro, gli importi da pagare per ogni ora di lavoro sono i seguenti:
  • per retribuzioni orarie effettive fino ad € 7,97: € 1,42 (di cui € 0,35 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 7,97 e fino ad € 9,70: € 1,60 € (€ 0,40 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 9,70: € 1,95 (€ 0,49 a carico del lavoratore).
  • In caso di rapporti di lavoro con orario superiore alle 24 ore settimanali (tutte effettuate presso lo stesso datore di lavoro) l'importo orario del contributo dovuto θ di € 1,03 (di cui € 0,26 a carico del lavoratore).

    In considerazione del contributo addizionale introdotto dalla Riforma Fornero (legge 92/2012), pari all'1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenzali (retribuzione convenzionale) per i rapporti di lavoro domestico a TEMPO DETERMINATO, con la sola esclusione dei contratti a termine per ragioni di carattere sostitutivo,

    gli importi da pagare per ogni ora di lavoro, per rapporti di lavoro fino a 24 ore settimanali, sono:
  • per retribuzioni orarie effettive fino ad € 7,97: € 1,51 (di cui € 0,35 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 7,97 e fino ad € 9,70: € 1,70 € (€ 0,40 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 9,70: € 2,07 (€ 0,49 a carico del lavoratore).
  • In caso di rapporti di lavoro con orario superiore alle 24 ore settimanali (tutte effettuate presso lo stesso datore di lavoro) l'importo orario del contributo dovuto θ di € 1,10 (di cui € 0,26 a carico del lavoratore).

    Quando il lavoratore θ coniuge del datore di lavoro (ammesso soltanto se il datore di lavoro coniuge θ titolare di indennitΰ di accompagnamento) oppure θ parente o affine entro il terzo grado e convive con il datore di lavoro, gli importi da pagare per ogni ora di lavoro sono i seguenti:
  • per retribuzioni orarie effettive fino ad € 7,97: € 1,51 (di cui € 0,35 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 7,97 e fino ad € 9,70: € 1,71 € (€ 0,40 a carico del lavoratore);
  • per retribuzioni orarie oltre € 9,70: € 2,08 (€ 0,49 a carico del lavoratore).
  • In caso di rapporti di lavoro con orario superiore alle 24 ore settimanali (tutte effettuate presso lo stesso datore di lavoro) l'importo orario del contributo dovuto θ di € 1,10 (di cui € 0,26 a carico del lavoratore).






    Per iscriverti alla newsletter clicca qui.