Privacy Policy


Dott. Fabio Perrone - consulenza - assistenza - paghe e contributi - scritti difensivi - rateazioni - contratti
Partita IVA 01804470688

42°18'40.59N 14°04'00.66E



NEWS del 24/09/09


500,00 euro per sanare la colf o la badante, anche clandestina

Dal 1° al 30 settembre 2009 i datori di lavoro domestico, che alla data del 30 giugno hanno occupato irregolarmente alle proprie dipendenze colf e badanti da almeno 3 mesi (1° aprile 2009) e che alla data di presentazione della domanda continuano ad occuparli, possono regolarizzare i predetti rapporti con l'apposita procedura di emersione prevista dalla legge 102 del 3 agosto 2009.
Previo pagamento di un contributo di ingresso alla sanatoria di € 500,00, da pagare tramite delega F24 disponibile sui siti istituzionali del Ministero dell'Interno, dell'INPS, dell'Agenzia delle Entrate ecc., è possibile quindi regolarizzare lavoratori domestici irregolari italiani, comunitari, extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia ed extracomunitari clandestini.
Due le strade della regolarizzazione: una per il tramite dell'INPS, riservata esclusivamente ai datori di lavoro domestico che occupano irregolarmente colf o badanti italiane, comunitarie od extracomunitarie regolarmente soggiornanti in Italia ed un'altra, per il tramite di intermediari abilitati all'invio delle denunce telematiche sul sito del Ministero dell'Interno, riservata ai datori di lavoro che occupano irregolarmente lavoratori domestici extracomunitari clandestini.
Un'occasione unica quindi per i datori di lavoro domestico irregolari e soprattutto per gli stranieri sprovvisti di permesso di soggiorno per far emergere le loro posizioni senza alcun aggravio di sanzioni e con la possibilità di ottenere un permesso di soggiorno senza passare per la difficile procedura dei flussi di ingresso.


Per iscriverti alla newsletter clicca qui.