Privacy Policy


Dott. Fabio Perrone - consulenza - assistenza - paghe e contributi - scritti difensivi - rateazioni - contratti
Partita IVA 01804470688

42°18'40.59N 14°04'00.66E



NEWS del 19/07/07


Informazione e consultazione - avanti adagio

Il 22 marzo 2007, si è registrato un enorme passo in avanti nel sistema delle relazioni industriali per quanto riguarda i diritti di informazione e consultazione dei lavoratori occupati e delle rappresentanze sindacali.
Infatti, l’art. 7, comma 1, del D.Lgs 6 febbraio 2007 n. 25, di recepimento della Direttiva 2002/14/CE, stabilisce che “la violazione da parte del datore di lavoro dell’obbligo di comunicare le informazioni o procedere alla consultazione di cui al presente decreto legislativo, è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 3.000,00 a euro 18.000,00 per ciascuna violazione.”
L’informazione e la consultazione riguardano:
a) l’andamento recente e quello prevedibile dell’attività dell’impresa, nonché la sua situazione economica;
b) la situazione, la struttura e l’andamento prevedibile dell’occupazione nell’impresa, nonché, in caso di rischio per i livelli occupazionali, le relative misure di contrasto;
c) le decisioni dell’impresa che siano suscettibili di comportare rilevanti cambiamenti dell’organizzazione del lavoro, dei contratti di lavoro.
Le imprese soggette ai nuovi obblighi di informazione e consultazione dei lavoratori occupati e delle rappresentanza sindacali sono quelle che impiegano almeno 50 lavoratori: in deroga e fino al 23 marzo 2008 è previsto tuttavia un regime transitorio per le sole imprese che impiegano almeno 100 lavoratori.


Per iscriverti alla newsletter clicca qui.